4 Suggerimenti Per Trarre Il Meglio Da Ogni Sessione Col Tuo Coach

Sono sempre stata una persona di spirito molto indipendente e autonomo.

Non mi è mai pesato stare da sola nè affrontare problemi e difficoltà facendo affidamento unicamente sulle mie energie.

Anzi, per molti anni ho creduto che non parlare di niente con nessuno (specie delle mie criticità) fosse una risorsa per risolvere meglio e più facilmente qualsiasi problema.

Fino a quando del tutto casualmente un giorno ho incontrato una di quelle persone che la vita ti mette sul cammino proprio per alleviare il tormento di ogni tuo passo, e contemporaneamente farti realizzare che per quanto da soli si proceda velocemente in realtà è solo insieme che si riesce veramente ad andare lontano.

La persona cui sto facendo riferimento è apparsa nel bel mezzo di uno dei periodi più faticosi della mia esistenza. Immagino intuisse chiaramente ogni mia fragilità ma ciononostante ha saputo starmi vicina con estrema delicatezza senza mai muovere alcuna pressione o richiesta.

Semplicemente mi è stata accanto continuando ad offrire e donare, e per molto tempo la sua presenza discreta e affidabile è stato un balsamo terapeutico per la mia mente ed il mio cuore in cerca di guarigione.

Proprio in quel periodo e attraverso quella relazione ho capito che non si può pretendere da se stessi di affrontare il mondo da soli, che non sempre siamo in grado (da soli) di attivare le risorse di cui abbiamo bisogno, e che tendere la mano in cerca di sostegno può essere talvolta il modo migliore per iniziare ad aiutarsi.

É normale rivolgersi a qualcuno in caso di necessità, ed è fondamentale interpellare uno specialista per ricevere tutto il sostegno indispensabile per riuscire nuovamente a risollevarci (e tornare a credere in noi stessi oltre che nella vita).

Nessuno può fischiettare una sinfonia. Ci vuole un’intera orchestra per riprodurla.
– HE Luccock

Attraverso il mio lavoro mi trovo ora nella posizione di accompagnare sempre più persone nei loro periodi di crisi e transizione, e con questo post ti voglio offrire 4 importanti suggerimenti utili a cogliere il meglio da ogni sessione con il tuo coach.

#1. Chiarisci le idee

Affinché un percorso sia efficace e produttivo, è molto importante che dentro di te sia chiaro quale obiettivo vuoi raggiungere e per quale genere di motivazione.

Prima di ogni sessione di Coaching chiedo sempre a chiunque mi contatti quale sia la ragione della sua richiesta: in questo modo permetto al mio interlocutore di esplorare i suoi obiettivi ed al tempo stesso posso anche verificare la congruenza delle sue esigenze coi miei strumenti.

Prima di ogni incontro di lavoro è sicuramente utile iniziare a rispondere a queste tre domande preliminari:

  • Cosa voglio di differente nella mia vita?
  • Cosa mi affatica e priva di energie e vitalità?
  • Quali situazioni o persone faccio fatica a gestire?

Prendi in mano carta e penna e inizia ad annotare nero su bianco il flusso dei tuoi pensieri e considerazioni. Ti servirà a fare chiarezza dentro di te oltre che con il tuo coach all’indomani della vostra sessione.

#2. Libera le emozioni

Permettiti di essere autenticamente te stesso e concediti di esprimere senza filtro nè giudizio tutto ciò che sentì e vuoi verbalizzare.

Quanto più offrirai al tuo coach in termini di trasparenza ed onestà, tanto più donerai a te stesso a livello di consapevolezza e nuove intuizioni.

Il ruolo del tuo coach non è certo quello di ascoltarti col fine remoto di giudicarti, ed è fondamentale che proprio tu per primo non incappi in questo genere di errore e forma di auto censura.

Ogni sessione ti offre un contesto protetto e sicuro in cui poterti esprimere e parlare, e liberare le tue emozioni ed i pensieri ad esse associate è il primo passo per iniziare a liberare nel profondo anche la tua esistenza.

#3. Organizzati al meglio

Evita di arrivare all’appuntamento trafelato o di corsa, e fai il possibile per iniziare la tua sessione senza l’aggravante di tutto lo stress e le tensioni che una mancata puntualità comporterebbero.

Stai dedicando tempo prezioso a te stesso e per te stesso, te lo meriti e hai diritto di esigere che anche da parte tua sia al massimo della qualità.

E se mai fossi titubante all’idea di spegnere il telefono o lasciarlo per qualche ora fuori dalla tua portata (salvo l’eccezione di emergenze o casi particolari), ricorda che quanto più silenzierai le voci del mondo che ti circonda tanto più riuscirai a sentire le parole del mondo al tuo interno.

#4. Fai i compiti

In ogni sessione è molto importante lavorare mentalmente e verbalmente ai tuoi obiettivi e risultati desiderati, identificando per esempio eventuali sabotaggi o credenze inconsce poco funzionali.

Al tempo stesso però è altrettanto indispensabile pianificare una serie di compiti semplici e concreti per permetterti di agire nella realtà ciò che diversamente resterebbero pura teoria fine a se stessa.

Senza delle istruzioni pratiche di cambiamento continuerai a fare ciò che è più familiare anziché ciò che è più saggio, e senza delle azioni concrete di rinnovamento continuerai a sognare ciò che desideri anziché manifestarlo nella quotidianità.

Chiaramente non è semplice approcciare ciò che per certi versi non conosci nè ti è familiare, ed è normale ti possa sentire a disagio nel fare cose completamente differenti rispetto alle tue abitudini e routines. Ma quanto è infinitamente più difficile resistere al cambiamento e a quella spinta ormai prepotente che si è fatta largo dentro di te?

Dunque scegli tu di cambiare prima che qualcun altro scelga al posto tuo. Che come ben sai le costrizioni (specie quelle altrui) rappresentano per chiunque un abito stretto da portare.

In questo mondo ci sono tre tipi di persone: quelli che fanno succedere le cose, quelli che guardano le cose accadere e quelli che si chiedono che cosa è successo. Noi tutti abbiamo una scelta. Tu puoi decidere quale tipo di persona vuoi essere. Io ho sempre scelto di stare nel primo gruppo.
– Mary Kay Ash

Ora la parola a te 🙂

  • Ti sei mai rivolto a qualcuno per farti aiutare?
  • Solitamente come affronti i tuoi problemi?
  • Cosa credi a proposito di te stesso e delle tue capacità?

Lasciami il tuo commento nello spazio più sotto e condividi il post con i tuoi amici se ti fa piacere.

Ogni bene per te, Daria

Posted by

Life Coach, Trainer

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.